Cannibali. Le pratiche proibite dell'antropofagia Chiara Camerani (Criminologia)

Cannibali. Le pratiche proibite dell'antropofagia Chiara Camerani (Criminologia)

Prezzo €10.00 €9.00 Sconto

Descrizione Con l'avvento del Terzo Millennio, il cannibalismo appare ancora come un gesto di orrore estremo, l'ultimo tabù. Eppure, malgrado il disgusto che la sola idea di nutrirsi di un proprio simile può generare, il libro di Chiara Camerani dimostra come l'antropofagia sia più vicina alla realtà quotidiana di quanto si possa immaginare. Perché è vero che, soltanto parlando di "baci e morsi d'amore", nessuno può sentirsi estraneo all'idea di inglobare l'altro attraverso un atto di cannibalismo simbolico, ma è anche vero che la cronaca nera offre una casistica ampia e raccapricciante: un numero sorprendentemente alto di mangiatori di uomini pronti a tutto pur di soddisfare le loro pulsioni criminali. Con gli strumenti della psicologia e le armi della ricerca storica, Cannibali racconta le mille sfaccettature dell'antropofagia: da Jack lo Squartatore al Vampiro di Sacramento, dal Mostro di Rostov all'Orco di Berengo, un'impressionante galleria di assassini guida il lettore in un coraggioso viaggio nei meandri più oscuri dell'animo umano. Dettagli del libro italiano Titolo: Cannibali. Le pratiche proibite dell'antropofagia Autore: Chiara Camerani Editore: Castelvecchi Collana: Le Navi Data di Pubblicazione: Giugno 2010 ISBN: 8876154078 ISBN-13: 9788876154072 Pagine: 298 Reparto: Psicologia > Psicologia criminale e legale Formato: illustrato, brossura