V. CATANI, Le ordinazioni nelle diocesi di Montalto - Ripatransone - S. Benedetto del Tronto.
767 pagine bros editoriale

V. CATANI, Le ordinazioni nelle diocesi di Montalto - Ripatransone - S. Benedetto del Tronto. 767 pagine bros editoriale

Prezzo €40.00 €40.00 Sconto

V. CATANI, Le ordinazioni nelle diocesi di Montalto - Ripatransone - S. Benedetto del Tronto. 767 pagine bros editoriale Siamo soliti dire che per comprendere presente e per meglio programmare futuro occorra non dimenticare le proprie radici e conoscere proprio passato. Si è soliti dire questo, ma spesso non ci si crede, si rifiuta passato, non lo si conosce. volume che vogliamo presentare viene incontro al bisogno di sapere meglio di noi e della nostra storia, ad una condizione: che non manchi la voglia di conoscere. Sappiamo bene che la nostra Diocesi di S. Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto, questa è la dizione ufficiale esatta, ha solo quattro secoli e un paio di decenni di storia. O meglio, più precisamente, l?attuale Diocesi esiste come tale solo da 25 anni, quando venne costituita da Giovanni Paolo II in data 30 settembre 1986, con la piena fusione delle due antecedenti, quella di Ripatransone voluta da S. Pio V nel 1571 e quella di Montalto creata da Sisto V nel 1586. Siamo dunque al 25° esattamente dalla nascita della nostra Chiesa locale. Nel volume di Mons. Vincenzo Catani si narrano gli antecedenti alla esistenza della diocesi Ripana e di quella Montaltese. presente lavoro ha la lettera B (riguarda le origini), in quanto quello con la lettera A (Documenti) è stato edito alla fine dell?anno 1995 e riporta molti testi e atti ufficialiriguardante la storia della Chiesa Ripana e Montaltese, con la documentazione circa la costituzione della attuale Diocesi. Quindi lavoro, che andiamo a presentare, potrebbe essere definito paradossalmente come la storia della non-Diocesi di San Benedetto del Tronto, o anche come la non-storia della nostra Diocesi, in quanto narra di cose, quando ancora non esisteva ufficialmente l?attuale circoscrizione ecclesiastica. volume risponde in fondo alla semplice domanda: che cosa c?era prima qui da noi? Ed ecco susseguirsi dei diversi capitoli: Cenni di storia prima del cristianesimo ? primo annuncio del vangelo nel Piceno ? Truentum, vescovo Vitale e i suoi santi - periodo delle invasioni ? L?epoca benedettina ? fenomeno dell?incastellamento. Dal feudalesimo ai comuni ? Gli Ordini religiosi. L?epoca del francescanesimo ? San Giacomo della Marca ? Spiritualità medioevale nel nostro territorio ? Alcune espressioni dell?arte del nostro territorio dalle origini cristiane al Cinquecento. L?indice di questi capitoli viene sintetizzato dall?Autore nella Introduzione con due semplici parole: Racconto e Popolo. Qui appare la voglia di narrare in modo sciolto e piacevole nostro passato e qui si presta attenzione a quella realtà spesso trascurata dagli storici e che invece è parte attiva e ampia del divenire. Qui si parla cioè della gente comune, che vive un territorio senza troppo mettersi in mostra. Manzoni con suo famoso romanzo ha voluto offrire un alto esempio di questa storia, collocata nella Lombardia del Seicento, una storia di serie B, certamente meno appariscente, ma non meno reale. Mi preme l?obbligo di revare che i secoli successivi a quelli qui esplorati non sono stati del tutto trascurati da Don Vincenzo, che ha già pubblicato non pochi volumi al riguardo. Come è noto, la nostra Diocesi sta concludendo lungo cammino sinodale iniziato tre anni fa. Don Vincenzo ha pubblicato in tema di Sinodi un denso volume nel 2008:I Sinodi diocesani nelle Diocesi di Montalto e Ripatransone (Quaderno per la ricerca n.11). In questa medesima collana altri preziosi volumi sono stati curati da Mons. Catani o in collaborazione. Per esempio: sulla visita apostolica di Mons. Maremonti(n.1), su Mons. Luigi Ferri(nn. 2 e 3), su Castignano(n.4), sulle visite pastorali nelle Diocesi di Montalto, Ripatransone e S. Benedetto del Tronto(n.6),su S. Benedetto Martire(n.7),sulle ordinazioni sacerdotali in Diocesi(n.9),sui sacerdoti diocesani defunti dal 1900 al 2009(n.14). Del presente volume mi sono soffermato in particolare sulle numerose fotografie, che richiamano luoghi significativi o antichi monumenti della nostra Diocesi. Certamente le riproduzioni sarebbero state ancora più eloquenti ed attraenti, se fossero state stampate a colori e su carta patinata, come quelle dell?inserto fotografico su alcune opere d?arte poste al termine del testo. Mi hanno tuttavia molto incuriosito e mi sono ugualmente piaciute, anche perché mi hanno fatto vedere aspetti particolari che finora mio sguardo aveva trascurato. Mi fermo qui per mettermi in ascolto dei diversi Relatori, senza dimenticare tuttavia di invitare a leggere volume, per quale ringrazio cordialmente Mons. Vincenzo Catani. Mi complimento vivamente ancora una volta con lui per questa fatica preziosa, che considero un altro dono capace di arricchire la nostra Diocesi. Oso attendere ora frutto di un altro lavoro, quello segnato con la lettera C, riguardante la storia nostra dal secolo XVI ai nostri giorni. Posso sperare in tempi brevi?